fbpx

Baixa & Alfama – Viaggio nel cuore pulsante di Lisbona

Condividi sui social!

Viaggio a Lisbona - Murales ad Alfama
Viaggio a Lisbona – Murales ad Alfama
 

Nel quinto giorno del mio viaggio a Lisbona mi sentivo già rapito dal fascino moderno di questa capitale europea.
Ma ancora mi rimaneva da scoprire il suo cuore pulsante, i suoi quartieri più antichi, le ferite e le gioie di un tempo. Decisi quindi di partire da una delle piazze più note e più belle della città: Rossio.

In basso vi mostro l’itinerario della giornata. E’ un po’ più lungo degli altri ma si può dividere tranquillamente in due parti e scegliere di partire da uno dei due estremi.

Itinerario di 4km

A – Rossio
B – Elevador de santa justa
C – Largo do Carmo
D – Praça Luís de Camões
E – Arch do Rua Augusta
F – Praça do Comercio
G – R. Cais de Santarém
H – Sè de Lisboa
I – Miradouro Portas Do Sol
J – Miradouro Sophia De Mello

Il primo attraversa la piazza di Rossio, facilmente raggiungibile con la linea verde della metro e ci immette nel quartiere Baixa-Chiado. Mentre l’altro capo dell’itinerario, il Miradouro Sophia Mello, si raggiunge con una passeggiata di 500m ad est della metro Martim Moniz, sempre linea verde, ed è più vicino ad Alfama e al Castelo de Sao Jorge.

Viaggio a Lisbona - Praça Dom Pedro IV
Viaggio a Lisbona – Praça Dom Pedro IV

Rossio

[ torna al menu ]

Quella di Rossio è una vivace piazza nel cuore di Lisbona, sempre movimentata sia di auto che gente. La calçada portuguesa, ovvero il motivo lastricato ondulato della pavimentazione, è presente in tutta la piazza insieme a due grandi fontane barocche e tantissimi cafè tutto intorno.

Viaggio a Lisbona – Rossio

A circa 200m a piedi si raggiunge la stazione dei treni di Rossio che abbiamo già visitato e sfruttato durante la nostra gita a Sintra.
Proseguendo altri 200m più in basso sulla Rua Aurea, in direzione del Tago, da Rossio ci siamo spostati verso una delle attrazioni turistiche più note di Lisbona, l’Elevador de santa Justa.

Si tratta di un antichissimo ascensore costruito in ferro battuto che ospita al suo interno due cabine in legno con rifiniture in ottone. Risale ai primi del XX secolo e inizialmente era alimentato a vapore poi sostituito con l’elettricità. L’elevador è comodo per chi voglia collegarsi con la parte alta di Baixa.

Viaggio a Lisbona - Elevador de santa Justa
Viaggio a Lisbona – Elevador de santa Justa

La differenza di altezza tra la parte inferiore dove si trova la biglietteria (Rua de Santa Justa) e quella superiore al largo do Carmo è di 30 metri. Il biglietto costa 3€ ma per chi possiede la Lisboa Card il viaggio è gratuito.

Come dicevo è più un’attrazione turistica che se vi va potete utilizzare e vi fa risparmiare un po’ di fatica, ma spesso c’è una lunga fila d’attesa. Personalmente ho preferito fare il giro dell’isolato a piedi e scattare qualche foto in più.

Viaggio a Lisbona - Convento do Carmo
Viaggio a Lisbona – Convento do Carmo

Raggiunto quindi a piedi Largo do Carmo, la prima grande struttura che si nota nella piccola piazza è sicuramente il Convento do Carmo e il suo piccolo chiosco all’esterno.

Booking.com

Già da fuori si nota subito la fatiscenza dell’edificio, lasciato appositamente in queste condizioni in memoria dell’ormai famoso terremoto che nel 1755 distrusse la quasi totalità di Lisbona.

Nel XIX Secolo la regina Maria I tentò di far ricostruire il convento ma i lavori non iniziarono mai tanto che i visitatori ormai l’avevano definita la chiesa senza soffitto, e in effetti sembra quasi sorregga il cielo.
Per chi lo vollesse visitare al suo interno, il convento è anch’esso incluso nella Lisboa card.

Viaggio a Lisbona – Praça Luís de Camões

A 5 minuti dal Convento do Carmo, camminando tra le viuzze si raggiunge la grande Praça Luís de Camões, ovvero il centro del quartiere Chiado.

La prima sera che siamo arrivati a Lisbona, una volta posate le valigie in albergo ci siamo diretti proprio qui. La piazza è un crocevia importante che distribuisce le folle notturne nei vari localini sparsi per il Chiado, dove riecheggia la musica del fado.

Arch do Rua Augusta

[ torna al menu ]

Dalla piazza è facile imboccare la Rua Garrett che ci indirizzerà verso la prossima mèta, l’Arch do Rua Augusta, che si trova sull’omonima via a soli 600m dal Chiado.

Viaggio a Lisbona - Arch do Rua Augusta
Viaggio a Lisbona – Arch do Rua Augusta

Camminando per la bella Rua Augusta, il più grande centro commerciale all’aperto di Lisbona troverete locali, ristoranti e negozi di ogni genere. Da qui ci avviciniamo lentamente verso la più grande piazza di Lisbona, piazza del commercio.
Ma per farlo dobbiamo oltrepassare il magnifico arco, cui è possibile salire tramite un ascensore e un biglietto di 3€, oppure gratuitamente se disponete della Lisboa Card.

Booking.com

Risalente al periodo settecentesco, fu ordinata la costruzione per opera dell’onnipresente Marchese de Pombal che voleva simboleggiare la rinascita di Lisbona dopo il terremoto, con qualcosa di grandioso. E sembra proprio ci sia riuscito!

L’iscrizione in latino così recita: Virtvtibvs Maiorvm e si riferisce alle maggiori virtù dei portoghesi che li hanno spinti alla ricostruzione: la forza, la resilienza e le conquiste.

Praça do Comercio

[ torna al menu ]

Per certi versi la bellissima Praça do Comercio mi ha ricordato la San Marco veneziana. Come il noto capoluogo veneto, anche qui, sotto i portici è possibile sedersi e rilassarsi tra i tanti bar e caffetterie che la circondano.

Viaggio a Lisbona - L'immensa Praça do Comercio
Viaggio a Lisbona – L’immensa Praça do Comercio

Nonostante il nome della piazza, con il commercio ha poco o nulla a che fare. Voluta nel ‘700 sempre dal Marchese di Pombal, purtroppo per molti anni dall’avvento delle moderne auto è stata usata come parcheggio! Fortunatamente le autorità comunali sono rinsavite nel tempo ed oggi rimane un triste lontano ricordo.

Tutto attorno si sviluppano palazzi signorili ed uffici governativi. Proprio in uno di questi palazzi, ha sede il Lisboa Welcome Centre, infopoint turistico dove ho potuto ritirare fisicamente la mia Lisboa Card.

Viaggio a Lisbona – I portici della Praça do Comercio

Curiosità
Spingendosi oltre la piazza, attraversata la strada, una grande scalinata di marmo porta verso le Cais das colunas. Si tratta di due storiche colonne poste in acqua nel fiume Tago che hanno avuto una storia travagliata. Costruite nel post-terremoto, furono “rubate” a fine ‘800 per poi ricomparire come se nulla fosse nei primi anni ’30 del secolo scorso. Successivamente smontate negli anni ’90 per lasciare spazio ai lavori della metro, furono riposizionate definitivamente solo nel 2008. Che giro pazzesco!

Infine tra un pastel de nata e un cappuccino la pausa era finita e ci rimettevamo in viaggio per raggiungere il quartiere di Alfama.

Booking.com

Proseguendo dal mare, attraversammo tutta la promenade che se percorsa fino in fondo porta fino a Santa Apolonia, stazione metro e terminal delle gigantesche navi da crociera che attraccando sul porto nuovo di Lisbona sono visibili praticamente da tutti i miradoures del centro storico.

Viaggio a Lisbona - veduta da Rua Cais de Santarém
Viaggio a Lisbona – veduta da Rua Cais de Santarém

Da Rua Cais de Santarém si gode un’ottima vista dal basso del quartiere di Alfama a Nord, e del Tago, le navi da crociera e la promenade a Sud. Deviando da questo incrocio ci dirigemmo verso la chiesa più importante di Lisbona, la sua cattedrale.

La cattedrale patriarcale di Santa Maria Maggiore, meglio conosciuta come de Lisboa venne costruita nel XII secolo e naturalmente subì molte modifiche a fronte del grande terremoto molte volte citato. Per lo più la sua facciata è caratterizzata da uno stile romanico con le due torri merlate e il tipico rosone al centro.

Viaggio a Lisbona - La Cattedrale Sé de Lisboa
Viaggio a Lisbona – La Cattedrale Sé de Lisboa

Miradoures

[ torna al menu ]

Da qui in poi continua il nostro viaggio in salita nei meandri più interni dell’Alfama. Perdersi tra le viuzze strette del quartiere non è difficile, ma si finisce sempre per trovare un grande spazio aperto o un miradouro, perché qui in zona ce ne sono davvero tanti.

Come quello da Portas do sol che potete raggiungere facilmente dalla cattedrale camminando in direzione Nord-Est, passando per un altro bellissimo miradouro, quello de Santa Luzia.

Viaggio a Lisbona - Miradouro da Portas do so
Viaggio a Lisbona – Miradouro da Portas do sol

Il Miradouro da Portas do sol è posizionato in un punto strategico in cui si domina tutta la vista dal basso su Alfama e sul fiume Tago. E’ costituito da due terrazze distinte, in una delle quali è possibile fermarsi a bere un caffè con tanto di gazebo in legno per ripararsi dal sole.

Più in alto si va, più il panorama diventa bello e ricco di particolari. Incuriosisce e affascina allo steso tempo vedere tutti i tetti delle case di colore rosso acceso, che ricordano tanto la nostra Firenze.

Viaggio a Lisbona – Miradouro Sophia De Mello

Il nostro itinerario si conclude al Miradouro Sophia De Mello, ennesimo punto panoramico mozzafiato che ci avvicina al Castelo de Sao Jorge che merita una visita per la sua storia e per godere della vista sulla città!

Seguitemi nel prossimo articolo: Viaggio a Lisbona nel Parco delle Nazioni


Condividi sui social!
Back to top