Hard-disk esterni: i migliori 5 del 2020

Condividi sui social!

Salve a tutti e benvenuti in questo nuovo articolo. Oggi parleremo di hard-disk esterni, un articolo che ha sostituito il famoso floppy disk degli anni ’90 e ne ha centuplicato la capienza dati.

Oggi è diventato un elemento essenziale per il backup di tutti i tipi di file: foto, video, documenti importanti.

Permette di archiviare in modo sicuro una moltitudine di dati e soprattutto di poterli leggere da qualsiasi luogo.

Adesso scopriamo insieme i migliori Hard Disk esterni del 2020!

1) Western Digital My Book Duo – A partire da 164€

www.emanuelecarlisi.it - hard-disk esterni - Western Digital My Book Duo

Anche se stiamo parlando principalmente di hard-disk esterni portatili sarà difficile camminare per le strade con questo strumento, ma merita il suo posto in questa vetta semplicemente perché è considerato il miglior hard drive dell’anno 2020.

Simile a un grande cubo è tuttavia molto sobrio ed elegante nonostante un colore nero lucido che purtroppo si rovinerà rapidamente. Molto facile da aprire, al suo interno è possibile sostituire gli elementi per aumentarne o diminuirne la capacità di archiviazione.

Purtroppo non ha un pulsante di accensione ed è quindi impossibile spegnerlo senza scollegare tutto.

La sua capacità minima è di 8Tb ma può arrivare fino a 20Tb.

Grande spazio di archiviazione normalmente significa grandi prestazioni e Western Digital mantiene le sue promesse molto bene con 380 megabyte al secondo per la lettura e 370Mb al secondo per la scrittura. Davvero ottimo se paragonato alla maggior parte dei dischi rigidi che funzionano con una capacità di trasferimento intorno ai 110-130 mega al secondo.

Uno dei suoi svantaggi risiede nel fatto che con i suoi 2.7Kg non è facile da trasportare anche se sta in uno zaino. Il suo scopo principale sarà rimanere su una scrivania e fungere da centro di archiviazione per una piccola impresa.

Il software al suo interno è completo di tutto e la sua installazione molto semplice. Inoltre, può essere formattato Windows o Mac senza problemi.

2) Samsung T7 touch – A partire da 191€

www.emanuelecarlisi.it - hard-disk esterni - Samsung T7 Touch

La casa sud-coreana Samsung è ora tra i migliori marchi in diverse categorie: telefonia, televisori ma anche hard-disk esterni. Il T7 Touch è tra i migliori dell’anno 2020 con quasi 1Gb di velocità di lettura e scrittura è oggi uno dei dischi rigidi esterni compatti più veloci.

Come sempre Samsung ci propone un prodotto con ottime finiture, con una sacca in alluminio e una buona gestione termica che limita il surriscaldamento del dispositivo.

Due cavi usb-C vengono forniti con il disco rigido esterno. Se dovessi fare una critica direi che è un peccato non abbiano pensato ad alcun sistema di archiviazione tramite USB.

Inoltre il marchio utilizza viti per chiudere il case consentendo di aprire facilmente il disco.

Una chicca a cui ha pensato Samsung è la possibilità di proteggere il contenuto tramite un lettore di impronte digitali ben installato sulla scocca metallica limitando così l’accesso ai dati delle SSD.

Un piccolo bordo blu ti farà sapere se è spento, in stato di blocco o meno. Unico punto negativo sarà necessario installare il software sul computer per poterlo utilizzare.

3) Crucial Excite x8 – A partire da 105€

www.emanuelecarlisi.it - hard-disk esterni - Crucial Excite x8

Il marchio Crucial è dietro a Samsung con il suo nuovo x8.

Il suo ultimo hard-disk esterni offre anche una velocità di lettura di poco superiore a un Gigabyte. Il marchio inoltre si è assicurato che la SSD fosse resistente alle cadute curando l’estetica della scocca.

Fa apparire materiali di qualità alternando facce metalliche che non temono graffi e bordi in gomma morbida per permettergli di resistere a cadute fino a 2 metri su moquette.

Se vuoi fare la prova su cemento o in un parco, sentiti libero di provare anche se te lo sconsiglio!

La gestione termica è ben gestita e non c’è surriscaldamento da segnalare. Con una capacità fino a 2Tb il suo aspetto compatto può essere trasportato ovunque. Tuttavia l’X8 risulta un po’ più pesante della sua concorrenza di almeno 100g.

Per quanto riguarda le connessioni attorcigliamo una porta usb-c e un cavo accompagnato da un adattatore C/A. Attenzione però, il produttore specifica che utilizzando l’adattatore il flusso può essere ridotto della metà. Tuttavia rimane poco pratico.

4) Sandisk Extreme Pro Portable – A partire da 140€

www.emanuelecarlisi.it - sandisk extreme pro portable

Sandisk è da tempo un produttore premium nel mercato degli SSD, non sorprende quindi di trovarlo in questa top list. Sebbene la capacità di 500Gb sia molto inferiore ai suoi precedenti concorrenti, promette un elevato spostamento dati di lettura-scrittura di 995Mb al secondo in media.

Per quanto riguarda l’estetica ancora una volta ci propone qualcosa di ben definito e di buona qualità. Il suo guscio in plastica morbida resiste agli schizzi d’acqua e a infiltrazioni di polvere.

Questo SSD è ideale per i viaggiatori zaino in spalla.

E’ presente anche una tacca per consentire il fissaggio a un cinturino da polso o a un moschettone.

Per quanto riguarda i cavi avremo due usb-C che offrono connettori anche per la A. Come la concorrenza, difficilmente si surriscalda e il suo grande vantaggio a differenza degli altri è la garanzia produttore di ben cinque anni!

5) Toshiba Canvio Basics – A partire da 57€

www.emanuelecarlisi.it - hard-disk esterni - Toshiba Canvio Basics

Personalmente, è stata la mia scelta di archiviazione. Lo trovo molto compatto e leggero e lo utilizzo per il mio materiale fotografico ormai da molti anni.

Si distingue per un design sobrio e di successo.

Inizialmente realizzata in plastica indurita la custodia beneficia di un colore opaco per non lasciare impronte.

Il suo peso ridotto così come le sue dimensioni gli permettono di stare comodamente in tasca.

Sul lato della connessione c’è una micro usb ben integrata accompagnata da un led che consente di sapere se il disco rigido è alimentato o meno. L’SSD rimane silenzioso anche nel bel mezzo del lavoro che è più che piacevole.

E’ presente anche un cavo usb 3.0 ma nessuna custodia viene fornita in dotazione. Infine dal punto di vista delle prestazioni c’è una capacità di archiviazione di 1, 2 o 4 Tb, mentre dal punto di vista della velocità di lettura e scrittura il Toshiba sta andando molto bene rispetto alla concorrenza di questa fascia di prezzo offrendo 149Mb al secondo.

Bene, per il momento è tutto! Spero che queste informazioni vi siano utili per scegliere bene il vostro Hard Disk di archiviazione. Ce n’è un po’ per tutte le tasche ed esigenze.

Fatemi sapere le vostre impressioni e soprattutto le vostre idee ed esperienze. Rimanete in contatto per nuovi articoli di fotografia digitale!

Ti potrebbero interessare:

A presto!


Condividi sui social!
Back to top